Featured

RECENSIONI

Recensione Critica di Giovanna Matassoni by Maria Grazia Todaro – Maggio 2016

Il lavoro di Giovanna Matassoni è costituito da diverse collezioni di gioielli unici che vanno dal molto portabile ,a gioielli in edizione limitata, a gioielli one-of-a-kind che annovererei dell’arte scultorea.

I suoi pezzi sono un’esplorazione costante del mondo naturale, sia nelle sue forme che nella sua materia.

In effetti possiamo interpretare il suo lavoro come espressione delle forze misteriose e primordiali della natura, come la luce, il vento, lo spazio e il tempo. Attratta dagli archetipi di quelle immagini fluttuanti che emergono dalla nostra coscienza – un cerchio perfetto, una foglia allungata, un albero spoglio…ecc., l’Artista sembra prediligere i profili suggestivi, il design elegante in combinazioni inaspettate di materiali.

La sua produzione di gioielli è un modo per esplorare i suoi interessi più disparati. Giovanna attinge spesso da motivi antichi e intricati raffrontandoli con la tecnica e l’architettura di una volta. Eppure infonde un’estetica contemporanea radicata in una sottigliezza sobria e un’affinità per la luce e di movimento. Le sue gemme sono particolarmente squisite e portano colore e brillantezza ai disegni di straordinaria bellezza che si possono indossare anche tutti i giorni. Trova pura bellezza in forme organiche della natura, che bilancia il preciso con l’irregolare, il perfetto con il prosaico, dove gemme scintillanti e metalli preziosi in forme plastiche esemplificano lo stile, adottando una temprante eleganza. La natura di una particolare gemma prima del suo risultato sembra indicare la direzione dell’Opera finale. Poiché ogni gemma ha il proprio carattere … colore, forma, disegno … la decisione se fare un disegno astratto o concreto dipenderà dal carattere della gemma, richiami bizantini, vittoriani ed elisabettiani influenzano il suo design, ma le sue creazioni sono innegabilmente un infuso di sfumature moderne con colpi di scena complessi di filo sottile in oro o argento, che firmano i suoi gioielli per una tecnica accuratamente delicata e che distribuisce valore ad una raffinata femminilità.

In un aggiornamento di una secolare tecnica europea, lei ha perfezionato uno stile che definirei tessitura pizzo. Le sue ragnatele intricate di filo sottilissimo in oro o argento metallizzato. intrecciano una moltitudine di piccole gemme, inquadrano una pietra più grande o prendono il posto di una catena o di un fiore per un delicato effetto compositivo. I gioielli d’arte di Giovanna sono un perfetto connubio di distinzione e tecnica I suo lavoro di divide in due aspetti, uno è l’esplorazione dei materiali;. l’altro è il contenuto delle sue idee: le forme funzionali in natura e scienza, messi insieme, sono quelle che troviamo familiari, forme più primitive invece come tabelle di marcia, dove la più piccola può essere una rappresentazione visiva della complessità della più grande.

Ogni nuovo oggetto di Giovanna Matassoni è l’espressione di una nuova narrazione.


DA “ARTIS” – imprese artigiane eccellenti della lombardia – 2009

ARTIS - Imprese Artigiane Eccellenti della Lombardia 2009

Le collezioni realizzate da Giovanna Matassoni, che includono accanto ai gioielli tradizionali anche portachiavi, segnalibri, cavigliere e fermacapelli, sono contraddistinte da un elemento tematico del mondo naturale al quale si ispirano : acqua, fuoco, terra e aria. In particolare nelle opere dell’artista sono spesso presenti richiami alle forme e ai colori del mare, che rievocano il luogo d’origine dell’artista.

Ogni manufatto, in oro o argento con coralli, perle e pietre, è un pezzo unico certificato dal marchio di laboratorio.

 

 

 

 

 

 

 


come tutto e’ iniziato…..

Giovanna Matassoni nasce a metà anni Sessanta a Rimini dove frequenta, parallelamente a corsi di canto e di danza, tutte le scuole di ogni ordine e grado senza trovare la sua vera vocazione che si rivelerà, però, prestissimo.

giovaneGiovanna scopre la passione viscerale per i metalli, le pietre, i gioielli: è probabilmente il nonno commerciante in gioielli antichi a trasmettergliela.

Così apre a Bellaria un piccolo negozio dove crea gioielli originali accostando il rame e l’ottone a pietre dai più svariati colori.

Decide allora di fare della sua passione la sua vera professione: per approfondire le sue conoscenze sino ad allora acquisite in materia, frequenta corsi presso importanti orafi di Milano – Davide de Paoli – e Bergamo – Giampaolo Giardina – dai quali apprende segreti, tecniche e trucchi del mestiere che di lì a poco metterà in pratica.

Siamo così arrivati a metà degli anni Novanta.

Dalla riviera romagnola Giovanna si è trasferita in Oltrepò Pavese.

A Stradella, città nota per la storica produzione di fisarmoniche di pregio, apre il laboratorio che porta il suo nome. Lì, al pari di una maga, crea gioielli lavorando metalli preziosi (oro, in tutte le sfumature di colore, argento e platino), anche in abbinamento a coralli e pietre preziose e semi-preziose.

orecSu ordinazione crea anche oggetti curiosi: dalle sue laboriose mani, dalle dita lunghe e nervose, sono usciti, nel tempo, zanne di facocero ingioiellate, ombrellini di pizzo resi preziosi dall’applicazione di pietre, pestelli in metalli pregiati, ma anche spille e pendenti su disegno di importanti artisti del Novecento italiano.

Nel 2004 prende parte al Macef – Milano, una tra le più importanti kermesse mondiali del settore; nel 2012 la incontriamo al St. Pancras Renaissance Hotel di Londra dove propone le sue esclusive creazioni a selezionati buyers inglesi.

Alla passione per la manifattura del gioiello, affianca quella altrettanto viscerale per i cani, o meglio per le tecniche di addestramento dei cani.

Quegli stessi canicani1 che, spesso, condividono con lei il raccolto ed elegante laboratorio di Stradella e che vigilano (o indirizzano) le scelte, spesso lunghe, meditate, laboriose, che le signore compiono quando hanno da acquistare per sé (o per regalare) un prezioso gioiello.cani3

 

GIOVANNA AL LOUVRE DI PARIGI

EVENTO UNICO !

 

Giovanna Matassoni CON QUEENARTSTUDIO GALLERY

presenta all’ “ART SHOPPING”, presso il CARROUSEL DU LOUVRE di Parigi, la nuova collezione UNIQUE.

dal 27 al 29 maggio 2016 – STAND B9

 

Gioielli nuovi, unici in argento per il prestigioso palcoscenico del LOUVRE di Parigi.

 

LOCANDINA ART SHOPPING 2016 copia

E’ possibile ricevere l’invito all’evento inviando una mail di richiesta a :

info@giovannamatassoniorafa.it